Scarpe Antinfortunistica

Scarpe antinfortunistica - Scarpe da lavoro

Quando sei sul posto di lavoro, è importante non rischiare incidenti: ecco perché esistono diverse tipologie di scarpe antinfortunistica pensate per tutelare i lavoratori e la loro salute e prevenire gli infortuni.

La scelta di un paio di scarpe antitinfortunistica adatte al proprio lavoro è il primo fattore da considerare prima dell'acquisto, infatti la scelta delle scarpe antinfortunistiche dovrebbe variare a seconda del settore, la tipologia di calzature può illustrare direttamente concetto:

  • Scarpe alte
  • Scarpe basse


Ma cosa significa esattamente?

scarpe antinfortunistica alte

Le scarpe antitinfortunistica alte sono consigliate per i settori più sensibili: muratori, falegnami, meccanici o metalmeccanici sceglieranno sicuramente scarpe antitinfortunistica alte per ridurre lo stress.

La calzatura da lavoro alte, infatti, avvolgono completamente la caviglia, garantendo la massima stabilità all'operatore, il quale si rende conto che i rischi legati alle distorsioni sono molto ridotti e lavora quindi con maggiore tranquillità.

Inoltre, questa tipologia di calzatura è particolarmente indicata, soprattutto se foderata, quando il lavoro prevede attività all'aperto, in quanto soprattutto in inverno garantisce una migliore protezione dal freddo e dagli agenti atmosferici.

 

scarpe antinfortunistica basse

Le scarpe basse offrono uno dei vantaggi che i lavoratori cercano: la libertà di movimento.

Le scarpe antinfortunistica utilizzano materiale tecnico e sono quindi anche molto più leggere. Pertanto, questo tipo è consigliato per i lavoratori che devono camminare molto o devono muoversi rapidamente e senza intoppi.

Anche in questo caso, le scarpe antinfortunistica sono spesso associate alle stagioni più calde per la loro leggerezza, traspirabilità e capacità di regolazione termica.

scarpe antinfortunistica sportive

Le scarpe antinfortunistica sportive sono spesso associate alle scarpe da ginnastica perché offrono una maggiore libertà di movimento e sono indubbiamente più leggere.

Inoltre, questo tipo di calzature tende ad avere un'ammortizzazione maggiore rispetto alle calzature normali e tutti i modelli hanno suole che immagazzinano energia quando il piede fa forza sulla suola. Questa forza viene in parte restituita al piede come energia di ritorno con effetto defaticnte che diminuisce lo sforzo della camminata.

 

scarpe antinfortunistiche in basse alla stagione

 

Dopo aver analizzato il tipo di costruzione della scarpa, se il tuo obiettivo è massimizzare il comfort della scarpa, la stagionalità è un secondo fattore importante da considerare.

Il livello di comfort sperimentato da un operatore è in realtà proporzionale alla temperatura dei piedi dell'operatore che, a seconda della stagione, avrà esigenze diverse:

  • Scarpe invernali
  • Scarpe estive


Allora, qual è la differenza tra gli stivali antinfortunistici, scarpe invernali e scarpe estive?

stivali di sicurezza invernali

Gli stivali da lavoro invernali possono resistere al freddo, al vento, alla pioggia e in alcuni casi anche alla neve.

Prima di arrivare sul mercato, questi stivali sono testati per la compatibilità e non perdoneranno il minimo difetto, poiché è stato dimostrato più e più volte che gli stivali invernali di alta qualità facilitano il processo di termoregolazione. Aumenta la sicurezza. protezione e produttività del lavoratore.

A questo proposito va anche menzionato...

scarpe antinfortunistica impermeabili

Le scarpe antinfortunistica impermeabili sono necessarie per chi lavora all'aperto,negli ambienti umidi o per chi è contatto diretto con l'acqua come il marmista.

Pertanto, si segnala che, sul nostro sito, le scarpe da lavoro impermeabili al 100%, dalla tomaia al battistrada, sono riconoscibili dalla sigla "WR" (inglese: waterproof), e a differenza delle scarpe antinfortunistiche impermeabili e idrorepellenti che sono le S3, in quanto quest'ultima garantisce una tomaia impermeabile.

Il materiale più diffuso per le calzature antinfortunistiche impermeabili è il GoreTex: presenta minuscoli fori che non lasciano entrare l'acqua dall'esterno, ma allo stesso tempo ha un diametro sufficientemente grande da permettere di espellere il passaggio del vapore acqueo generato verso l'esterno lasciando il piede asciutto.

scarpe antinfortunistica estive

Le scarpe antinfortunistica estive devono poter allietare la giornata lavorativa già minacciata dal caldo.

Questo tipo di calzature non viola 2 requisiti fondamentali:

  1. Traspirabilità: La necessità di evitare il surriscaldamento dei piedi, che può causare lesioni a causa della sudorazione.
  2. Leggerezza: garantita anche dal tipo di punta. Se stai cercando questa funzione nella tua lista, Composite è una delle migliori.

Inoltre, la flessibilità ha la sua importanza in quanto serve a garantire il massimo comfort anche quando ci si piega o si lavora in posizioni particolari.

Scarpe antinfortunistica leggere | Scarpe antinfortunistiche comode

Le scarpe antinfortunistiche leggere sono la migliore scelta estate/primavera grazie all'utilizzo di materiali tecnici per mantenere i piedi freschi e asciutti.

Infatti, oltre ad essere leggere, queste scarpe hanno fodere interne traspiranti e solette ergonomiche che garantiscono il massimo comfort senza rinunciare alla sicurezza.

Sempre per i migliori risultati, ma con minor peso, anche in questo caso i pannelli antiforatura sono realizzati con l'ultima tecnologia, che permette di sostituire l'acciaio con fibre tessili altrettanto resistenti ma più leggere.

I più popolari in ambito sanitario e ristorazione

Abbiamo fatto una valutazione tenendo conto alcuni parametri e le opinioni dei nostri clienti e siamo arrivati alla conclusione che in ambito sanitario e nella ristorazione le scarpe antinfortunistiche piu utilizzate sono:

  • scarpa antinfortunistica bianca
  • scarpa antinfortunistica ortopedica

Scopriamo insieme le ragioni di questo risultato.

Scarpe antinfortunistica bianca

Le scarpe antinfortunistiche bianche sono adatte a una varietà di settori e sono state scelte in modo più specifico per i seguenti motivi:

  • Settore sanitario
  • Industria alimentare
  • Centrale nucleare
  • Impresa di pulizie e servizi

Questi tipi di scarpe sono spesso ricercate nelle suddette professioni perché il colore bianco dona loro un senso di sobrietà e pulizia senza eguali: non c'è da stupirsi che le scarpe antinfortunistiche bianche siano progettate per essere facili da pulire, anche in lavatrice. Il colore non cambia nel tempo.

Inoltre, le loro proprietà antiscivolo definite dalla sigla SRC (SRA+SRB) sono state studiate e testate a fondo dai migliori esperti, perché non è raro trovare pavimenti scivolosi soprattutto in gastronomia.

 

Scarpe antinfortunistica ortopediche

Puoi riconoscere le scarpe antinfortunistiche ortopediche sul nostro sito web con l'acronimo "DGUV".

Con questa sigla si intende un insieme di normative che definiscono gli standard necessari per ottenere un certificato CE.

Queste scarpe sono progettate per adattarsi a solette ortopediche e non ortopediche e solette esterne per migliorare le condizioni del piede.
In effetti, molti utenti scoprono che indossare questa particolare scarpa altera la percezione della fatica poiché il lavoro indolore non è così ovvio per tutti.

Prestiamo particolare attenzione alle donne...

Nonostante il settore antinfortunistico inizialmente si sia sviluppato maggiormente nel settore maschile, Ladecormarmi ha pensato anche alle donne.

Scarpe antinfortunistiche da donna

Le scarpe antinfortunistiche da donna prestano maggiore attenzione ai dettagli e offrono una più ampia varietà di opzioni di colore.

Sul nostro sito scoprirai in modo semplice e veloce se hai intenzione di acquistare scarpe da donna: se trovi la taglia 35, questo sarà un modello rivolto principalmente alle donne, quindi starà meglio su piedi femminili.

Guida all'acquisto di scarpe antinfortunistica

Scegliereil corretto paio di scarpe antinfortunistiche puo essere complicato, soprattutto per le persone inesperte che non conoscono il fattore principale dell'abbigliamento senza compromessi o quale sia la scarpa migliore per la loro professione.

Se questo è il tuo caso, allora sei nel posto giusto al momento giusto, perché ti stiamo per illustrare una guida dettagliata che risponderà a tutte le domande più frequenti sulle scarpe antinfortunistiche e sulla sicurezza generale e protezione individuale, da Ordina per categoria ai migliori modelli sul mercato, ben accettati dagli utenti.

A cosa servono e chi deve utlizzarle

Le scarpe antinfortunistiche sono essenziali per tutti i lavoratori che lavorano in determinati ambienti.

Per questo motivo sono indispensabili nella maggior parte delle professioni, come gli elettricisti, ad esempio per proteggersi dalle scosse elettriche.

Lo stesso vale per le varie classi lavoratrici: che siano magazzinieri, meccanici o fonderie, il rischio di caduta di oggetti pesanti vale per tutti.

Quanto durano le scarpe antinfortunistiche

La durata delle scarpe da lavoro è un fattore molto spesso associato al marchio e al suo costo.

Questo non vuole offrire una cifra esorbitante, ma in realtà una scarpa dal prezzo contenuto è una garanzia aggiuntiva in quanto ospita un costo di produzione altrettanto elevato che altrimenti vedrebbe l'uso di materiali di qualità.

Questi, data una certa origine e/o produzione ad un certo livello, non possono certo essere a prezzi stracciati.

Tuttavia, quando si tratta di alta qualità, fare un piccolo investimento iniziale nella durata della scarpa stessa non sarà così pesante per il tuo budget.

In generale, una valida calzatura da lavoro ha una vita media di 6-12 mesi: tuttavia, questo non è un valore fisso e dipende da vari fattori come le condizioni di lavoro, l'uso, ecc.

In ogni caso, considerando che la maggior parte del tempo viene trascorsa sul posto di lavoro, è lecito affermare che tali periodi non sono affatto male.

Ricordiamo infine che per una buona manutenzione e un corretto utilizzo delle scarpe antinfortunistiche è necessario:

  • Pulirle regolarmente la calzatura dopo l'uso e lasciarla asciugare lontano da fonti di calore,
  • Controllare regolarmente l'integrità di suole e tomaie,
  • Sostituzione completa delle scarpe dopo un evento traumatico,

Livelli di sicurezza delle scarpe antinfortunistica

Le scarpe antinfortunistiche che sono sul mercato da qualche anno si sono ampiamente diffuse, soprattutto di recente, per offrire sempre più differenziazioni, soprattutto in base ai diversi livelli di sicurezza.

Si dividono per categorie di sicurezza rispettando la normativa EN 20345:2011 :

  • SB
  • S1
  • S1P
  • S2
  • S3

Continuando a leggere, spiegheremo le caratteristiche di ogni classe.

Scarpe antinfortunistiche SB

La calzatura antinfortunistica Base è particolarmente indicata per baristi, laboratoristi, aziende farmaceutiche e dell'industria alimentare perché è in grado di:

  • Prevenire lo scivolamento sui pavimenti umidi
  • Evitare di scivolare in caso di fuoriuscita di liquidi
  • Proteggere dalla caduta di oggetti

Scarpe antinfortunistiche S1

Le scarpe da lavoro S1 sono ideali per falegnami, magazzinieri, meccanici, pittori ed elettricisti e sono:

  • Dotate di ammortizzatore (assorbimento di energia) nella zona del tallone
  • Antistatico
  • Chiuse sul retro
  • Dotate di suola antiscivolo

Scarpe antinfortunistiche S1P

Le scarpe da lavoro S1P sono classificate come le più vendute in Italia e sono ugualmente adatte per meccanici, artigiani, falegnami, ma anche per idraulici purché sia ​​integrato il codice SRC, che conferisce loro proprietà antiscivolo.

A livello tecnico hanno le stesse caratteristiche della S1, con l'unica aggiunta:

  • suola antiperforazione

Scarpe antinfortunistiche S2

Particolarmente adatte a chi svolge compiti da sempre, le scarpe antinfortunistiche S2 presentano inoltre tutte le caratteristiche delle S1 con l'aggiunta di:

  • Tomaia impermeabile che fornisce protezione fino a 60 m
  • Nessuna suola antiperforazione


Scarpe antinfortunistiche S3

Le scarpe di classe di sicurezza S3 offrono un diverso livello di protezione: non c'è da stupirsi, nella maggior parte dei casi si tratta di stivali lunghi fino alla caviglia. Sono perfette per settori come edilizia, agricoltura, officine, ecc. Inoltre sono dotate di:

  • Puntale protettivo
  • Suola antiscivolo e ammortizzatore
  • Inserto antiperforazione

Caratteristiche aggiuntive

Sicuramente hai visto abbreviazioni aggiuntive oltre i gradi di sicurezza, possibilmente accanto al titolo della scarpa da lavoro. La presenza di questi codici, infatti, non è un caso e ognuno di essi ha un significato che ricopre una specifica funzione secondo le normative europee:

Legislazione "CE".

Ricorda, per la tua sicurezza, le scarpe antinfortunistiche devono essere certificate secondo i seguenti standard europei introdotti nel 2012 e previsti dai nostri legislatori:

  • EN ISO 20344 → Metodi di prova e requisiti generali per testare le calzature per verificare il grado di protezione
  • EN ISO 20345 → Il test di punta deve resistere a una caduta di circa 20 kg da un'altezza di 1 m (200 J) senza rompersi.
  • EN ISO 20346 → deve sopportare una caduta di circa 20 kg da un'altezza di ½ m (100 J) senza interruzioni
  • EN ISO 20347 → Indica scarpe da lavoro prive di puntale e contrassegnate con la lettera O

Tipi di puntale

Il puntale è uno degli elementi base di una calzatura da lavoro; i materiali che lo compongono sono vari e spesso si distinguono:

  • Puntale in acciaio → Ampiamente usato in passato perché resistente e pesante. Tuttavia, non offre isolamento e non offre molta flessibilità, ma è comunque il più economico
  • Puntale in alluminio → materiale leggero che assicura un ottimo isolamento termico e comfort sotto tutti gli aspetti. Costa di più, ma il gioco vale i soldi.
  • Puntale in plastica (composita) → peso leggero, elevato isolamento termico e buona flessibilità. Costo medio alto.

Inoltre, ci sono anche scarpe antinfortunistiche senza puntale, particolarmente adatte a persone che necessitano di muoversi in modo rapido e flessibile, come i ristoratori. In ogni caso è sempre bene leggere le politiche dell'azienda per cui si lavora prima di scegliere questo tipo.

Lamina nella suola

Oltre alla punta, la lamina può essere realizzata in vari materiali, tra i quali si distinguono i seguenti:

  • Acciaio → può proteggere il piede con particolare attenzione alla suola (fino all'85%); tuttavia, ha uno scarso isolamento e una bassa flessibilità senza essere amagnetico.
  • Non metallico → Protezione al 100% della suola del piede con ottimo isolamento termico, flessibilità e proprietà amagnetiche
    Tutto sommato, si può facilmente concludere che il foglio di protezione antiforatura non metallico è migliore del foglio di acciaio.

 

Tomaia

Anche la tomaia non è un fattore da prendere alla leggera, perché fa davvero la differenza in termini di comfort. Può essere realizzato in:

  • Camoscio → morbido e leggero, ma non impermeabile
  • Pelle fiore e nabuk → resistente ai liquidi e adattabile a tutte le condizioni
  • Ecopelle → due volte più traspirante della pelle, facile da lavare a 40°, anallergico, resistente agli acidi ed ecologico.

Nel complesso la tomaia non gioca un ruolo determinante nella sicurezza come punta e placca, ma può cambiare completamente la percezione della scarpa stessa.

 

Ulteriori consigli per l'acquisto

 

Dopo aver spiegato i diversi tipi di calzature di sicurezza, abbiamo fornito alcuni suggerimenti rapidi per aiutarti a fare l'acquisto perfetto. Le scarpe da lavoro devono avere le seguenti caratteristiche:

  • La suola deve essere traspirante, soprattutto d'estate, oppure impermeabile a seconda del tipo di lavoro e della stagione
  • Fornire flessibilità
  • Dotate di un dispositivo di blocco per impedire l'ingresso di corpi estranei
  • Leggere per muoverti liberamente
  • Hanno cuciture morbide che non fanno pressione sul piede
  • Abbastanza rigido da fornire stabilità senza compromettere il comfort
  • Hanno la capacità di assorbire energia nella zona del tallone
  • Dotato di suola antiscivolo


Tuttavia, acquistare calzature di sicurezza che soddisfino tutti questi criteri, soprattutto online, non è facile.

Possono sorgere tanti problemi: indecisione, incertezza sul non poter vedere un prodotto, dubbi sul suo utilizzo... per non parlare delle dimensioni.

Ma non preoccuparti, non avremo questi problemi.

Se hai altre domande, puoi contattare un nostro tecnico senza alcun problema, e se la taglia è sbagliata, puoi restituirlo gratuitamente.

 

Scarpe antinfortunistiche Sparco

Sparco è un brand amato dai clienti perché progetta e realizza scarpe da lavoro ispirate ai modelli da guida indossati dai piloti.

Le scarpe da lavoro Sparco Teamwork sono Dispositivi di Protezione Individuale di Classe II, marcati CE secondo la Direttiva Europea CEE 89/686. Sono particolarmente apprezzate dagli utenti per il loro perfetto connubio tra qualità, stile e prestazioni, infatti le scarpe da lavoro Sparco sono così prive di ambiguità dal punto di vista estetico che spesso non è subito chiaro se si tratti di vere scarpe antinfortunistiche.

scarpe antinfortunistiche Lotto

Le scarpe antinfortunistiche Lotto sono presenti sul mercato da oltre 50 anni, la maggior parte delle quali sono scelte da campioni di tutto il mondo. Uno dei principali punti di forza del brand è l'inserto antiperforazione, realizzato in un tessuto che protegge perfettamente le unghie e le solette AIR-Zone per espellere il sudore verso l'esterno.. Il sistema di stabilizzazione previene anche il rischio di deformazione, e lo stile moderno ispirato alle tipiche scarpe da calcio e scarpe da ginnastica lo rende ideale per godersi un aperitivo al bar, comodo e sicuro.

 

 

 

Griglia Lista

26 elementi

Imposta la direzione decrescente
  1. Martini Racing Gilet Frame
    As low as 71,55 €
  2. Non Disponibile
  3. Non Disponibile
  4. Non Disponibile
Griglia Lista

26 elementi

Imposta la direzione decrescente